ISTRUTTORE GIUSEPPE BARRA

CONTATTO

+39 32O352 8240

Da Arzano a Terracina per portare avanti la sua arte: fare la pizza in ogni momento e in ogni luogo. Sì, perché per Giuseppe Barra, 47enne pizzaiolo originario della provincia di Napoli trasferitosi nel Circeo, impastare farina, acqua e lievito e trasformare un panetto in un sorriso per i clienti, non è solo un lavoro, ma una vera e propria passione. Amante delle innovazioni tecnologiche e curioso di ciò che riserva il futuro, Giuseppe è comunque legato alla tradizione e in qualsiasi momento della giornata è con le mani in pasta a sperimentare nuove tecniche di lavorazione e a mescolare a perfezione gli ingredienti che accompagnano le sue buonissime pizze.

Messa in questo modo sembrerebbe che Giuseppe - nel corso della sua vita - abbia fatto solo il pizzaiolo, invece non è così. La passione per l'arte bianca è iniziata quasi per gioco una ventina di anni fa ed è proseguita fino al 2009 quando Giuseppe ha deciso di trasformare ciò che fino a quel momento era solo un hobby in un vero e proprio lavoro.

Nel corso degli ultimi 10 anni grazie alle abilità, alla dedizione e all'impegno profuso sul campo, Giuseppe ha avuto modo di lavorare in una decina di pizzerie. In ogni luogo in cui è stato, grazie al talento che non lo ha mai abbandonato, ha saputo farsi apprezzare a fondo al punto che i titolari di molti locali gli hanno dato 'carta bianca' su come organizzare la pizzeria e cosa proporre in sala.

Questo è il vero punto di svolta per Giuseppe che inizia a convincersi delle sue capacità e decide di sperimentare ogni giorno nuove ricette e proporre ai clienti prodotti di grande qualità. Nel suo percorso lavorativo Giuseppe si sposta soprattutto tra Fondi, Sabaudia e Terracina dove ottiene molte soddisfazioni facendosi apprezzare da clienti e proprietari dei locali per le sue doti.

Incontro importantissimo per la vita e per la carriera di Giuseppe è quello con Massimiliano D'Aria, maestro pizzaiolo e presidente dell'associazione P.N.M (Pizzaioli nel Mondo). Il maestro è presente nella crescita professionale di Giuseppe, lo consiglia e soprattutto lo aiuta a perfezionare la sua tecnica. Oggi il pizzaiolo originario di Arzano, dopo aver fatto tanta gavetta e aver accumulato anni di esperienza, oltre a continuare a lavorare nei locali è diventato istruttore: un percorso completamente nuovo e diverso che gli permette di poter trasmettere ai giovani la sua passione e le sue nozioni.

Giuseppe, nel corso del tempo, è diventato un pizzaiolo esperto in grado di lavorare indistintamente più tipi di impasto a seconda delle richieste del locale e della clientela. Pur preferendo la pizza napoletana classica, lavorata con il metodo tradizionale, può realizzare senza alcun problema impasti diretti che indiretti. Il primo è senza dubbio quello più veloce, infatti è sufficiente impastare tutti gli ingredienti insieme. Il secondo, invece, consiste nell'aggiunta all'impasto di un composto lievitato nel quale sono presenti lieviti già attivi. Il pane ottenuto ha sapori e aromi intensi e leggermente aciduli. L'utilizzo di questo metodo permette di ottenere un pane che si conserva per più giorni.

La storia di Giuseppe Barra è simile a quella di tantissimi pizzaioli napoletani: custodi dell'arte bianca che hanno lasciato il capoluogo partenopeo e si sono spostati per affermarsi professionalmente. Oggi Giuseppe è un artigiano consolidato e apprezzato che propone pizze di grande livello che guardano al futuro ma che sono ben salde nella tradizione. L'amore per questo lavoro, tuttavia, lo ha portato non solo a impastare ma anche a insegnare ai giovani in che modo farlo.